Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

L’antieroe in una società schiacciata dall’ignoranza e dal complicato riscatto civile nel dissacrante romanzo di Tommaso Borrelli. “Un giorno, o l’altro”, presentazione del volume domenica 5 maggio a Napoli alla libreria Iocisto

Domenica 5 maggio 2019 alle ore 11.00 presso la Libreria Iocisto a Napolisi presenta il volume Un giorno, o l’altro di Tommaso Borrelli. Con l’autoredialoga lo scrittore Aldo Di Mauro e la prof. Monica D’Angelo, socia di Iocisto. Letture di Anita Curci. Modera il giornalista Pino Cotarelli.


“Un giorno, o l’altro” di Tommaso Borrelli, edito dalla Kairòs, 220 pagine, euro 15, è un libro ampiamente autobiografico e racconta di un insegnante quarantenne della provincia napoletana e dei suoi tentativi per evadere dalla routinein una società schiacciata dall’ignoranza e dal complicato riscatto civile.
Il volume sarà presentato domenica 5 maggio 2019 alle ore 11.00 presso la Libreria Iocisto in piazza Fuga (via Domenico Cimarosa 20) a Napoli.
Dialogherà con l’autore,lo scrittore Aldo Di Mauro e la prof. Monica D’Angelo, socia di Iocisto, tra le letture della editor e scrittrice Anita Curci. A moderare, il giornalista Pino Cotarelli.
Tra le pagine lucide, crude, ironiche e a tratti ciniche di …

Gomorra, tre storie di malavita e di redenzione. Presentazione a Napoli del libro “Cuorineri” di Simona Pino d’Astore, il 6 maggio 2019 alla Libreria Raffaello

Gomorra, tre storie di malavita e di redenzione. Presentazione a Napoli del libro “Cuorineri” di Simona Pino d’Astore, il 6 maggio 2019 alla Libreria Raffaello


Nel romanzo-inchiesta Cuorineri, l’autrice Simona Pino d’Astore racconta che, se si nasce in un posto dove la battaglia quotidiana per sopravvivere è ormai sfociata in una guerra, non si è più bambini, non ci si può permettere di avere un’anima. Si è solo una vittima ignara di altre vittime, si è condannati, anche se ancora non lo si sa. Eppure, la via della redenzione può essere meno lontana di quanto si pensi.

Sullo sfondo di una Brindisi che rappresenta simbolicamente una qualunque area urbana del mondo, deturpata dal contrabbando, dallo spaccio e dalla corruzione, s’intrecciano le vicende di Franco Altavilla, Luigi Narcisi e Luigi Patisso.
Tre nomi reali, tre storie vere segnate da rapine, omicidi, reati penali scontati in carcere per conto di una criminalità organizzata che all’inizio sembrava l’unica strada da percorrere pe…